Presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Giovedì 25 Aprile ore 16 alla Festa della Resistenza alla Casa del Popolo di Montaretto
20 aprile 2019 – 09:31 | No Comment

Presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana”
di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello
Giovedì 25 Aprile ore 16,00
Festa della Resistenza alla Casa del Popolo di …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi »

Prefazione a Umili e ribelli
20 aprile 2019 – 09:28 | Nessun commento

PREFAZIONE di GIORGIO PAGANO
a UMILI E RIBELLI
Memorie di guerra in Lunigiana
di LUIGI LEONARDI
Mursia Editore – 2018

Aurelio Gallo, nato nel 1900 a Raveo, in provincia di Udine, era una figura atipica nel fascismo spezzino. Fu autista prima di un imprenditore marittimo, poi dei Fasci Femminili, quindi del Vescovo della Diocesi di Luni, Costantini. Perse l’incarico per le sue continue molestie agli adolescenti: fu bollato come “pederasta”, oggi diremmo “pedofilo”. Fece poi l’autista per la Federazione Fascista e per il locale comando delle SS. Si era iscritto al Partito Nazionale Fascista relativamente tardi (nel 1933), rimanendo all’interno del partito locale una figura assolutamente secondaria. Dopo l’8 settembre 1943, pur non avendo nessun grado e incarico ufficiale, diventò però uno dei confidenti e dei collaboratori più fidati dei nazisti, favorito sia dalla sua conoscenza del tedesco sia dalla sua offerta di disponibilità per individuare e fare arrestare i partigiani spezzini. Diventò una spia dell’OVRA, la polizia segreta fascista, e i comandi tedeschi si fidarono sempre più di lui. La sua uniforme fuori ordinanza nera e senza nessuna insegna di grado -pantaloni alla cavallerizza, giaccone, stivali, berretto- diventò presto nota alla popolazione spezzina, dato che Gallo non solo partecipava ai rastrellamenti contro i partigiani, ma conduceva anche con ferocia e sadismo gli interrogatori dei prigionieri. Dalla sua rete di delatori raccoglieva notizie, spesso inventate, per arrestare e torturare anche persone innocenti.
Nella sentenza a suo carico si fa riferimento a “torture… praticate con raffinata, medievale barbarie”: percosse con bastoni, calci di pistola e fruste appesantite dal piombo, distorsione delle dita, asportazione delle unghie, applicazione di corrente elettrica ai genitali e altre sevizie. Leggi articolo intero »

Popularity: 2%

“Fulmine” contro il “fascismo eterno”
20 aprile 2019 – 09:25 | Nessun commento
“Fulmine” contro il “fascismo eterno”

Città della Spezia, 14 aprile 2019 – “Mi chiedo cosa abbiamo lasciato. E se tutto ciò non fosse servito a nulla? Se tutti quelli che abbiamo sepolto uscissero dalle loro tombe, ora in questo momento, …

Giacchè ci ha lasciato una ricca eredità
18 aprile 2019 – 21:25 | Nessun commento

Il Secolo XIX, 13 aprile 2019 – Un mese fa ci ha lasciati Aldo Giacché, protagonista per molti anni della vita cittadina.
Aldo fu un innovatore, innanzitutto nel partito. A Spezia il centrosinistra sostituì la sinistra …

I fratelli Rosselli, la giustizia e la libertà
13 aprile 2019 – 10:34 | Nessun commento
I fratelli Rosselli, la giustizia e la libertà

Città della Spezia, 7 aprile 2019 – Qualche settimana fa ho dedicato l’articolo della rubrica allo spettacolo teatrale su Gramsci, portato in scena a Sarzana grazie all’Anpi. Oggi mi soffermerò sulla mostra storico-documentaria sulla vita …

No alla giustizia fai da te
6 aprile 2019 – 08:43 | Nessun commento
No alla giustizia fai da te

Città della Spezia, 31 marzo 2019 – Il Senato ha votato qualche giorno fa la modifica della legge sulla “legittima difesa” (Codice Penale, Articoli 52 e 55 e correlati). La nuova norma riconoscerà “sempre” proporzionale …

Presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Giovedì 11 Aprile ore 17 a Reggio Calabria, Sala dei Lampadari – Palazzo San Giorgio
6 aprile 2019 – 08:39 | Nessun commento
Presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Giovedì 11 Aprile ore 17 a Reggio Calabria, Sala dei Lampadari – Palazzo San Giorgio

Presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana”
di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello
Giovedì 11 Aprile ore 17,00
Reggio Calabria – Sala dei Lampadari – Palazzo …

24 marzo 1945, storia di un eccidio mai raccontato
30 marzo 2019 – 10:54 | Nessun commento
24 marzo 1945, storia di un eccidio mai raccontato

Città della Spezia, 24 marzo 2019 – E. B. aveva undici anni, I. R. sei anni. Ma non hanno mai dimenticato l’orrore di quel giorno: un eccidio di cui non c’è traccia in nessun …

A Paolo, amico di una strana tribù
25 marzo 2019 – 09:17 | Nessun commento
A Paolo, amico di una strana tribù

Città della Spezia, 17 marzo 2019 – E’ stata una settimana terribile, in cui troppi amici se ne sono andati. Prima Franco Bernardi, partigiano cristiano, con cui ho condiviso per anni la Presidenza del Comitato …

Un nuovo ’68, figlio del nostro tempo
21 marzo 2019 – 10:20 | Nessun commento

Il Secolo XIX, 16 marzo 2019 – Dobbiamo dire grazie alle ragazze e ai ragazzi che hanno manifestato, a Spezia come in altre 2051 città di tutto il mondo, per salvare il clima. Ci hanno …

Cinquant’anni fa lo sciopero che salvò il Muggiano
18 marzo 2019 – 09:15 | Nessun commento

Il Secolo XIX, 11 marzo 2019 – L’11 marzo 1969, cinquant’anni fa, Spezia fu paralizzata dallo sciopero generale per la salvezza del Cantiere Muggiano. Fu un momento di svolta, che avviò la chiusura di una …

Il Sud può salvarsi da sé
15 marzo 2019 – 09:22 | Nessun commento

Città della Spezia, 10 marzo 2019 – Qualche lettore mi ha scritto dopo l’articolo di domenica scorsa, “No alla secessione dei ricchi”: condividendone l’impianto, ma sottolineando che la secessione contro il Sud si sconfigge non …

No alla secessione dei ricchi
10 marzo 2019 – 11:22 | Nessun commento
No alla secessione dei ricchi

Città della Spezia, 3 marzo 2019 – Può darsi che abbia ragione Luigi Di Maio a invitare gli avversari politici a non vendere la pelle dell’orso (il Movimento Cinque Stelle) prima di averlo ucciso. Non …

Giovani, leggete Gramsci. Sarà una bellissima scoperta
2 marzo 2019 – 23:13 | Nessun commento
Giovani, leggete Gramsci. Sarà una bellissima scoperta

Città della Spezia, 24 febbraio 2019 – Scrivo questo articolo subito dopo aver visto, al Teatro degli Impavidi di Sarzana, lo spettacolo teatrale “Un Gramsci mai visto – Il pensatore rivoluzionario tra teatro, musica e …

La Festa della Donna e le presentazioni di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Giovedì 7 Marzo ore 10.30 a Santa Margherita Ligure, Sabato 9 ore 16.30 a Vernazza e Domenica 10 ore 15.30 a Tellaro
27 febbraio 2019 – 20:30 | Nessun commento
La Festa della Donna e le presentazioni di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Giovedì 7 Marzo ore 10.30 a Santa Margherita Ligure, Sabato 9 ore 16.30 a Vernazza e Domenica 10 ore 15.30 a Tellaro

La festa della donna e le presentazione di “Sebben che siamo donne. Resistenza al femminile in IV Zona Operativa, tra La Spezia e Lunigiana”
di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello
* Giovedì 7 Marzo ore 10.30 …

Il mondo che scotta e la rivoluzione che Spezia può fare
23 febbraio 2019 – 09:42 | Nessun commento
Il mondo che scotta e la rivoluzione che Spezia può fare

Città della Spezia, 17 febbraio 2019 – “Il mare si alzerà di un metro entro fine secolo”, questo il titolo di un articolo pubblicato giovedì scorso da “Città della Spezia”. Anche l’area costiera spezzina -si …

Waterfront, l’interramento di viale Italia è decisivo
16 febbraio 2019 – 23:06 | Nessun commento
Waterfront, l’interramento di viale Italia è decisivo

Città della Spezia, 10 febbraio 2019 – Nella “calma piatta” che regna in città da quando si è insediata la nuova Amministrazione, si intravede finalmente qualche elemento di quella discussione vera sui contenuti che finora …

Croccolo uomo giusto e generoso. La sua vita un monito a restare umani
14 febbraio 2019 – 19:06 | Nessun commento

Città della Spezia, 7 febbraio 2019 – Adolfo Aharon Croccolo se ne è andato, lasciando un grande vuoto. E’ stato un testimone emblematico della storia spezzina del secolo scorso, contrassegnata da una spinta possente alla …

Sanità spezzina, la riscossa è possibile
10 febbraio 2019 – 10:59 | Nessun commento
Sanità spezzina, la riscossa è possibile

Città della Spezia, 3 febbraio 2019 – Vista dall’estero, con qualche distanza, la situazione italiana, e quindi anche spezzina, sembra cupa. Di più: è il progetto europeo che è in crisi. L’egemonia delle idee di …

La Shoah e la responsabilità individuale
1 febbraio 2019 – 09:57 | Nessun commento
La Shoah e la responsabilità individuale

Città della Spezia, 27 gennaio 2019 – Sono a Gerusalemme, oggi è la Giornata della Memoria. Andrò, come tante altre volte durante le mie missioni in Palestina e i miei viaggi in Israele, allo Yad …

In direzione ostinata e contraria
26 gennaio 2019 – 22:59 | Nessun commento
In direzione ostinata e contraria

Città della Spezia, 20 gennaio 2019 – Qualche giorno fa ero a casa di Gino Paoli, sulle alture di Nervi. Abbiamo parlato tanto anche di De André. Entrambi eravamo rimasti colpiti, l’11 gennaio, dalla coda …

Rosa Luxemburg, Jan Palach e l’altra strada
18 gennaio 2019 – 13:09 | Nessun commento
Rosa Luxemburg, Jan Palach e l’altra strada

Città della Spezia, 13 gennaio 2019 – Il 15 gennaio del 1919, cento anni fa, a Berlino faceva molto freddo. Quel giorno, poco prima di mezzanotte, Rosa Luxemburg, una delle donne più celebri della storia, …