Per un golfo di pace, lavoro e sostenibilità “Riflettiamo sul progetto Basi Blu” – Sabato 13 aprile ore 17 alla Sala conferenze di Tele Liguria Sud
10 Aprile 2024 – 20:59

Per un golfo di pace, lavoro e sostenibilità “Riflettiamo sul progetto Basi Blu“Sabato 13 aprile ore 17Sala conferenze di Tele Liguria Sud
Provare a mettere in chiaro ciò che accadrà nel nostro golfo. Cercare di aprire …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

24 febbraio 2024 – Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA ED IN UCRAINA
La Spezia Piazza Garibaldi ore 17.00 – piazza Mentana ore 19.00

a cura di in data 19 Febbraio 2024 – 21:20

Invito

24 febbraio 2024
Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il

CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA ED IN UCRAINA
Fermiamo la criminale follia di tutte le guerre,
la corsa al riarmo, la distruzione del Pianeta
La Spezia Piazza Garibaldi ore 17.00 – piazza Mentana ore 19.00

Nel secondo anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina, la Rete spezzina Pace e Disarmo, che raduna 29 sigle associative, aderisce alla Giornata nazionale di mobilitazione di sabato 24 febbraio promossa da “Europe for Peace”, “Assisi Pace Giusta” e “Rete Italiana Pace e Disarmo”.
L’Italia ha il dovere di dire basta alla guerra, sia per il principio costituzionalmente sancito che per il rischio di una escalation globale. L’unica via per eliminare il rischio della catastrofe nucleare è schierarsi per la pace e per la riconversione civile e sostenibile dell’economia, promuovendo la cooperazione e la sovranità dei popoli, eliminando vecchie e nuove forme di colonialismo.
È necessario costruire una società pacifica, nonviolenta, responsabile.
Non ci sarà giustizia sociale e climatica, lavoro dignitoso e piena democrazia in un mondo sempre più in guerra, che usa le risorse per la morte e non per la vita, nel quale la giustizia, il diritto internazionale e umanitario vengono calpestati nell’impunità dei colpevoli.
L’impegno programmatico condiviso si articola in più punti: dall’immediato cessate il fuoco in Ucraina e nella Striscia di Gaza alla liberazione degli ostaggi israeliani e dei prigionieri palestinesi.
A livello più generale: la messa al bando delle armi nucleari; la riduzione delle spese militari a favore della spesa sociale, sanitaria, ambientale e per una difesa civile nonviolenta; la protezione assoluta a dissidenti, disertori, profughi, giornalisti, attivisti vittime di repressione in ogni contesto e nazione; il rafforzamento dell’azione umanitaria nei contesti più critici, dall’Afghanistan al Myanmar all’Iran e cosi via.
E per concludere, nel concreto, la Rete proponente chiede lo stanziamento dello 0,7% del PIL a favore di progetti di cooperazione e sviluppo.

RETE SPEZZINA PACE E DISARMO
RETE PER LA PACE SARZANA


IL DOCUMENTO DELLA RETE ITALIANA PACE E DISARMO PER LE INIZIATIVE DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

Cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina - il documento della Rete italiana Pace e Disarmo per le iniziative del 24 febbraio 2024



L’INTERVENTO DI FABIO GIACOMAZZI ALLA MANIFESTAZIONE ALLA SPEZIA DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

Intervento Fabio Giacomazzi 24 febbraio 2024

L’INTERVENTO DI STEFANO SARTI ALLA MANIFESTAZIONE ALLA SPEZIA DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

Intervento Stefano Sarti 24 febbraio 2024

L’INTERVENTO DI ROSARIA RONCHI ALLA MANIFESTAZIONE ALLA SPEZIA DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

Intervento Rosaria Ronchi 24 febbraio 2024

L’INTERVENTO DI LUCA COMITI ALLA MANIFESTAZIONE ALLA SPEZIA DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

Intervento Luca Comiti 24 febbraio 2024

L’INTERVENTO CONCLUSIVO DI GIORGIO PAGANO ALLA MANIFESTAZIONE ALLA SPEZIA DEL 24 FEBBRAIO 2024 (clicca qui per scaricare il pdf)

L'Intervento conclusivo di Giorgio Pagano alla manifestazione alla Spezia del 24 febbraio 2024

Popularity: 3%