Lunedì 19 Agosto ore 21.30 all’Arena Cinema Astoria di Lerici proiezione del film “Tutti pazzi a Tel Aviv”
10 agosto 2019 – 09:06 | No Comment

Tutti pazzi a Tel Aviv
Lunedì 19 agosto ore 21,30
Arena Cinema Astoria Lerici
L’Associazione Culturale Mediterraneo ed il Cinema Il Nuovo organizzano, lunedì 19 agosto alle ore 21,30 all’Arena Cinema Astoria di Lerici, la proiezione del film …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Religioni e politica

Iniziativa del 30.09.2009 con Daniele Garrone

a cura di in data 30 settembre 2009 – 10:28Nessun commento

Tematica trattata:Protestantesimo e laicità nell’Italia multiculturale

Mercoledì 30 settembre, ore 17, Centro Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia

La storia dei Valdesi è un eccezionale capitolo della storia della libertà religiosa dell’Occidente cristiano, il sogno di una chiesa cristiana, rinnovata nel Vangelo, in uno Stato moderno, democratico e laico. Nelle scorse settimane si è tenuto il Sinodo Valdese: tra i temi più sentiti, quello della laicità, introdotto proprio da Garrone. Il Sinodo, inoltre, ha criticato le recenti norme legislative in materia di sicurezza e ha espresso solidarietà agli immigrati.

Per informazioni sugli appuntamenti e per aderire all’Associazione Culturale “ Mediterraneo” telefonare a 345 6124287 oppure scrivere all’indirizzo e-mail spmediterraneo@gmail.com

Mercoledì 30 settembre alle ore 17 al Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia (Piazza Cesare Battisti 1) l’Associazione Culturale Mediterraneo (Corso Cavour 221) riprende le sue attività dopo la pausa estiva con una iniziativa del ciclo “Religioni e politica”.  L’incontro proseguirà la presentazione dei punti di vista di tutte le tendenze etiche e religiose del Paese: sarà presente Daniele Garrone, decano della Facoltà Valdese di teologia, dove insegna Antico Testamento. Garrone, membro della Commissione consultiva per le relazioni ecumeniche della Tavola Valdese, Vicepresidente della Amicizia ebraico-cristiana di Roma e Presidente della Società biblica in Italia, interverrà sul tema “Protestantesimo e laicità nell’Italia multiculturale”.

Mercoledì 30 settembre al Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia (Piazza Cesare Battisti 1) si è tenuto il quarto incontro del ciclo “Religioni e politica” a cura dell’Associazione Culturale Mediterraneo (Corso Cavour 221). Dopo gli appuntamenti con una personalità dell’ebraismo, Amos Luzzatto, con il Vescovo Francesco Moraglia e con Franco Fornero, filosofo non credente, è stata la volta di Daniele Garrone, decano della Facoltà Valdese di teologia. Introdotto dal presidente di Mediterraneo Giorgio Pagano, Garrone si è soffermato soprattutto sul concetto di laicità. “La realtà religiosa ed etica del nostro Paese è plurale -ha sostenuto- ma la società italiana non è organizzata per il dialogo, perché non c’è una visione laica dello Stato”. Per laicità il protestantesimo intende “la libertà di coscienza, la neutralità della cosa pubblica, l’assenza di religioni di Stato”. “Io sono laico anche e proprio perché sono cristiano, se non lo fossi la mia religione sarebbe compromessa”, ha aggiunto il teologo valdese. Nonostante quella che ha definito “la volontà della CEI e del Papa di normalizzare il cattolicesimo conciliare”, ha concluso Garrone, “non bisogna arretrare rispetto all’ecumenismo e al dialogo interreligioso, che è possibile perché un punto di vista non assolutista e non fondamentalista è presente in tutte le tendenze etiche e religiose”. Il prossimo appuntamento del ciclo “Religioni e politica” è previsto l’11 dicembre: interverrà un esponente della religione musulmana,l’imam Yahia Pallavicini. “Poi -ha spiegato Pagano- si passerà alla fase del confronto a più voci sui grandi problemi del nostro tempo”. “Il pluralismo etico e religioso del nostro Paese e della nostra città -ha concluso il presidente di Mediterraneo- va concepito come una preziosa opportunità di dialogo e di cooperazione per il bene comune, sulla base  dei valori della Costituzione”.
Per informazioni sugli appuntamenti e per aderire all’Associazione Culturale “ Mediterraneo” telefonare a 345 6124287 oppure scrivere all’indirizzo e-mail spmediterraneo@gmail.com o visitare il sito www.associazioneculturalemediterraneo.com .
E’ possibile scaricare tutto il materiale in formato .ZIP dal seguente link:

Iniziativa del 30/09/2009 con Daniele Garrone

Popularity: 58%