Presentazione di “Succedeva un secolo fa. La sinistra e il fascismo in Italia e in Liguria. 1918-1925” di Roberto Speciale. Giovedì 26 maggio ore 17.30 al centro sociale anziani di Piazza Brin
21 Maggio 2022 – 12:24

Presentazione di“Succedeva un secolo fa. La sinistra e il fascismo in Italia e in Liguria. 1918-1925”di Roberto SpecialeGiovedì 26 maggio ore 17.30al centro sociale anziani di Piazza Brin
Giovedì 26 maggio alle ore 17,30 al Centro …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Crisi climatica e nuove politiche energetiche, Economia, società, politica: anticorpi alla crisi, Quale scuola per l'Italia, Religioni e politica, Ripensare il Mediterraneo un compito dell'Europa

Il programma autunnale dell’Associazione Culturale Mediterraneo

a cura di in data 5 Luglio 2013 – 15:10Nessun commento

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Culturale Mediterraneo si è riunito per esaminare le linee del programma autunnale dell’Associazione, sulla base delle indicazioni dei cinque gruppi di lavoro.
Il cartellone, nel dettaglio, sarà presentato in occasione della serata conviviale di fine estate, dedicata all’autofinanziamento.
Per ciò che riguarda le iniziative dei gruppi “Quale scuola per l’Italia”, “Crisi climatica e nuove politiche energetiche” e “Economia, società, politica: anticorpi alla crisi”, si continuerà innanzitutto a ricercare la presenza di rappresentanti del nuovo Governo, per organizzare confronti sulle materie di rispettiva competenza (l’Associazione vi riuscì solo in parte -con la presenza del Sottosegretario all’Istruzione Rossi-Doria- durante il Governo Monti).
Il gruppo “Ripensare il Mediterraneo: un compito dell’Europa” organizzerà un confronto con il Sottosegretario agli Esteri Lapo Pistelli, che interloquirà con Massimo Toschi, autore del libro “Un abile per la pace”. Nell’ambito di “Libriamoci” Franco Scaglia presenterà il suo libro “Il Giardino di Dio. Mediterraneo, storie di uomini e di pesci”. Non sarà invece possibile presentare il libro di Anilda Ibrahimi “Non c’è dolcezza”, per la persistenza di problemi di salute dell’autrice.
Riguardo al filone “Economia, società, politica: anticorpi alla crisi” saranno organizzate iniziative: con il segretario della Fiom Maurizio Landini; con gli spezzini Andrea Enria, chairman dell’Eba, e Wladimiro Giacchè, presidente del Cer, in un confronto moderato da Roberto Speciale del Centro in Europa (non è stato possibile presentare in primavera il numero della rivista del Centro con parlamentari europei di diverse tendenze, per difficoltà a individuare una data comune); con l’economista Lorenzo Caselli, che presenterà il suo libro “La vita buona nell’economia e nella società”.
Spazio, inoltre, al nuovo libro di Vito Mancuso per il ciclo “Religioni e politica”; alla prosecuzione del dibattito avviato sui temi urbanistici e del superamento della crisi delle città (verrà presentato il libro “Tra il dire e il fare” dell’ex sindaco di Pistoia Renzo Berti); e all’avvio di un dibattito sulle politiche culturali delle città.
Infine: il quinto compleanno dell’Associazione (3 novembre) sarà dedicato a don Andrea Gallo, che è stato grande amico di Mediterraneo, e alla raccolta di finanziamenti per la Comunità di San Benedetto al Porto di Genova.

Popularity: 3%