La storia di una città unica raccontata dal suo ex Sindaco – di Sondra Coggio
26 Ottobre 2020 – 23:02 | No Comment

Il Secolo XIX, 23 ottobre 2020
<<la cosa che mi fa più piacere é che mi dicano che il primo volume del progetto “Un mondo nuovo, una speranza appena nata” non é solo un libro come …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Le fotografie di Giorgio Pagano

SIXTY

a cura di in data 13 Giugno 2020 – 08:31Nessun commento

SIXTY

La Spezia, 13 ottobre – Si inaugura sabato 18 Ottobre alle 18 30 agli Archivi Multimediali “Sergio Fregoso” presso il centro “Dialma Ruggiero” in via Monteverdi, 117, la mostra fotografica di Giorgio Pagano intitolata Sixty.
La mostra “Sixty” è la prima personale dell’autore ed è suddivisa in quattro sezioni: un’antologia di fotografie già esposte in mostre precedenti e tre raccolte dedicate ai paesaggi urbani, ai paesaggi naturali e al Mediterraneo.
La mostra sarà visitabile dal 18 ottobre al 22 novembre 2014.
Continuano così gli appuntamenti con la fotografia al Centro Multimediale “Sergio Fregoso” e i corsi di fotografia di base e avanzato per proseguire dal 5 Dicembre con l’esposizione della mostra multimediale La Città in musica.

Giorgio Pagano si è formato nei corsi di fotografia condotti da Enrico Amici. Sue fotografie sono state esposte nelle mostre a cura di Enrico Amici “Paura”, “I giardini storici della Spezia” e “Area Mardichi”. Ha inoltre esposto nella mostra collettiva “L’infinito”, al C18 atelier d’Arte.
Sue fotografie sono state selezionate per le mostre “L’esperienza del viaggio attraverso i luoghi, le persone, i colori e i sapori del Golfo della Spezia e del suo entroterra”, “La biodiversità con altri occhi” e “Porto Venere: sopra e sotto il mare”, per il calendario 2012 dell’Associazione per Tramonti e per la pubblicazione dell’Autorità Portuale della Spezia “Landing at La Spezia.”

Ha partecipato nel 2011 alla costituzione del Gruppo Fotografico Obiettivo Spezia, che ha organizzato da allora a oggi numerose mostre collettive legate all’indagine e conoscenza del territorio.

 

Popularity: 1%