Presentazione di “Un mondo nuovo, una speranza appena nata. Gli anni sessanta alla Spezia e provincia” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello, Venerdì 11 novembre ore 17 a Sestri Levante, Sabato 12 alle ore 16 a Romito Magra
7 Novembre 2022 – 21:53

Presentazione di“Un mondo nuovo, una speranza appena nata. Gli anni sessanta alla Spezia e provincia”di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello,Venerdì 11 novembre ore 17 Sestri Levante – Palazzo FascieSabato 12 novembre ore 16 Romito …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Presentazione del libro “Le ragioni per un ritorno alla socialdemocrazia” di Salvatore Biasco. Mercoledì 20 luglio ore 21 al Garden del Circolo ARCI Nave – Sarzana

a cura di in data 14 Luglio 2022 – 23:26Nessun commento

Presentazione del libro
Le ragioni per un ritorno alla socialdemocrazia
di Salvatore Biasco
Mercoledì 20 luglio ore 21
Sarzana – Garden del Circolo ARCI Nave

Il libro di Salvatore Biasco “Le ragioni per un ritorno alla socialdemocrazia” verrà presentato mercoledì 20 luglio alle ore 21 nel Garden del Circolo ARCI Nave a Sarzana (Via Nave, 12). L’iniziativa è del Circolo Culturale Alessandro Pertini e dell’Associazione Culturale Mediterraneo. Saranno i presidenti delle due associazioni, Nicola Caprioni e Giorgio Pagano, a discutere con l’autore.

Biasco, economista, è stato docente a La Sapienza di Roma e all’Università di Modena, e ha abbinato sempre l’attività strettamente accademica alla riflessione politica. Il filo rosso dei saggi che compongono il libro è una lettura delle eredità che l’era neoliberale lascia a uno scenario in trasformazione. L’unitarietà del libro è nel modo di leggere la società e nell’analisi di come la sinistra potrebbe affrontare un ventaglio di temi dal punto di vista del socialismo.

Con questa iniziativa il Circolo Pertini e l’Associazione Culturale Mediterraneo danno inizio a una collaborazione, che intendono allargare anche ad altre realtà dell’associazionismo culturale locale.

Tra gli scopi quello di offrire spunti di analisi e riflessione a quanti faticano a individuare un soggetto politico con reali radici in una politica di difesa degli interessi reali delle classi lavoratrici e dei meno abbienti. Il Circolo Pertini e l’Associazione Culturale Mediterraneo intendono mettere a disposizione di una vasta area culturale che si riconosce nei valori dell’eguaglianza, della democrazia politica e della libertà un luogo di discussione e di confronto, che possa fornire strumenti critici di valutazione sui danni di una società neoliberale, dove le diseguaglianze sono in costante aumento e dove i ricchi (pochi) diventano sempre più ricchi e i poveri (tanti) diventano sempre più poveri.


Salvatore Biasco, economista e scrittore, ha presentato a Sarzana “Le ragioni per un ritorno alla socialdemocrazia”. All’iniziativa, organizzata dal Circolo Culturale Alessandro Pertini e dall’Associazione Culturale Mediterraneo, sono intervenuti i presidenti delle due associazioni, Nicola Caprioni e Giorgio Pagano, che hanno discusso con l’autore e con i molti cittadini intervenuti.
Secondo Biasco “sta rinascendo una centralità dello Stato e delle regole con cui disciplinare il mercato, ed è probabile che allo sfascio del neoliberismo segua una ripresa della socialdemocrazia”. Ma il “ritorno non è semplice, non sarà facile per la sinistra riconquistare un consenso di massa e porsi in sintonia con la rabbia sociale per la complicità che ha avuto nella sua genesi”. La socialdemocrazia “non è solo welfare, è redistribuzione del reddito a favore dei ceti meno abbienti, è vita comunitaria e mutualismo, è nuova moralità e senso della vita”. I partiti socialisti e socialdemocratici -ha concluso Biasco- “sono diventati poca cosa, perché hanno assorbito tutta la pressione culturale del neoliberismo e hanno smarrito la loro identità”, ora devono “valorizzare tutto quello di alternativo che c’è nella società: forse è da qui, dai fermenti sociali e culturali che può nascere una sinistra nuova”.
Caprioni e Pagano hanno annunciato che, con l’iniziativa con Biasco, il Circolo Pertini e l’Associazione Culturale Mediterraneo hanno iniziato una collaborazione, che intendono allargare ad altre realtà dell’associazionismo culturale locale, con lo scopo di dar vita a un luogo di dialogo e di confronto permanente sui temi della “sinistra nuova”.

Popularity: 3%