Presentazione del primo Volume di “Un mondo nuovo, una speranza appena nata. Gli anni Sessanta alla Spezia ed in provincia” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Mercoledì 5 Agosto ore 18,30 a Luni – Lunatica, ingresso area archeologica
31 luglio 2020 – 22:23 | No Comment

Mercoledì 5 agosto alle ore 18,30 a Luni (Lunatica, via Forlino 43, ingresso area archeologica) si terrà la presentazione del primo Volume del libro di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello “Un mondo nuovo, una …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Crisi climatica e nuove politiche energetiche, Economia, società, politica: anticorpi alla crisi, Quale scuola per l'Italia, Religioni e politica, Ripensare il Mediterraneo un compito dell'Europa

Il programma delle iniziative invernali e primaverili dell’Associazione Culturale Mediterraneo

a cura di in data 13 gennaio 2016 – 08:48Nessun commento

comunicato iniziative inverno primavera

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Culturale Mediterraneo, nella sua ultima riunione, ha discusso il programma di attività nei prossimi mesi -il cartellone invernale e il cartellone primaverile-, sulla base delle proposte e delle indicazioni dei cinque gruppi di lavoro.

Per il ciclo “Quale scuola per l’Italia” proseguirà l’impegno ad analizzare la situazione della scuola e del livello culturale del Paese: la prima iniziativa sarà la presentazione del libro di Walter Tocci, Direttore del Centro Riforma dello Stato, “La scuola, le api e le formiche”.
Il ciclo “Religioni e politica” affronterà i temi dell’Islam (con la presentazione di “Islam e politica” di Massimo Campanini, orientalista, docente all’Università di Trento) e della presenza del senso del sacro nella nostra società.
Massimo D’Alema, Presidente della Fondazione Italianieuropei, sarà relatore in un incontro sui temi del caos in Medio Oriente e della lotta al terrorismo, per il ciclo “Ripensare il Mediterraneo, un compito dell’Europa”. Un’altra iniziativa di questo ciclo sarà dedicata alla situazione della Tunisia, l’unico Paese arabo in cui la “primavera” non è stata sconfitta.
Per il ciclo “Economia, società, politica: anticorpi alla crisi” saranno affrontati, in particolare, tre temi: la partecipazione dei cittadini alla vita politica e amministrativa, con riferimento anche alla situazione ligure e spezzina, in continuità con l’iniziativa tenutasi nel marzo 2014; l’economia sociale e solidale, anche in questo caso in continuità con molte iniziative precedenti; e quello delle modifiche che le nuove tecnologie, in particolare i sistemi di intelligenza artificiali applicati alla robotica e le nanotecnologie, comportano nell’organizzazione dei sistemi di impresa e nell’organizzazione del lavoro.
Il ciclo “Crisi climatica e nuove politiche energetiche” affronterà il tema del come dare seguito alla conferenza di Parigi sul clima, e quello del rapporto tra energia e geopolitica.

Saranno infine organizzate in vari Comuni -Sarzana, Levanto, Follo, Lerici, Sesta Godano- le presentazioni del libro di Giorgio Pagano “Eppur bisogna ardir. La Spezia partigiana 1943-1945”, in collaborazione con le sezioni Anpi e i Comuni interessati.

Popularity: 6%