Presentazione del primo Volume di “Un mondo nuovo, una speranza appena nata. Gli anni Sessanta alla Spezia ed in provincia” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Mercoledì 5 Agosto ore 18,30 a Luni – Lunatica, ingresso area archeologica
31 luglio 2020 – 22:23 | No Comment

Mercoledì 5 agosto alle ore 18,30 a Luni (Lunatica, via Forlino 43, ingresso area archeologica) si terrà la presentazione del primo Volume del libro di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello “Un mondo nuovo, una …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Religioni e politica

Presentazione del film “TIMBUKTU”, Giovedì 30 Luglio ore 21:30, Lerici, cinema Astoria

a cura di in data 14 luglio 2015 – 22:17Nessun commento
Invito 30 Luglio

Invito 30 Luglio

L’Associazione Culturale Mediterraneo e la Società Marittima di Mutuo Soccorso
Presentano il film “TIMBUKTU”
di ABDERRAHMANE SISSAKO
Giovedì 30 luglio ore 21,30
Lerici, cinema Astoria

L’Associazione Culturale Mediterraneo e la Società Marittima di Mutuo Soccorso di Lerici, in collaborazione con Il Cinema Il Nuovo, hanno organizzato anche quest’anno una serata di grande cinema all’Astoria di Lerici. Giovedì 30 luglio alle ore 21,30 verrà proiettato “Timbuktu” del regista mauritano Abderrahmane Sissako, candidato all’Oscar come miglior film straniero nel 2015. Il film narra la storia di un pastore di bestiame che vive con la sua famiglia in un villaggio nei pressi di Timbuktu (Mali). La tranquillità vissuta tra le dune del deserto viene bruscamente disturbata dall’arrivo di elementi armati jihadisti. Gli estremisti introducono la Shari’a, mettono al bando la musica, il football e le sigarette, procedono a matrimoni forzati, perseguitano le donne e improvvisano loro tribunali che emanano sentenze ingiuste e assurde, basate su una visione settaria dell’Islam. Malgrado la ferocia della repressione, la popolazione resiste coraggiosamente, spesso in nome di un’altra e più corretta visione giuridica, sociale e culturale dell’Islam. “Timbuktu” è un film molto poetico, a tratti struggente, che pur nella tragicità della situazione riesce a coniugare realismo e lirismo, non negandosi neppure una inaspettata vena di humour che ricorda il regista palestinese Elia Suleiman.

Clicca qui per leggere i documenti della rassegna stampa .pdf:

icona-pdf Rassegna stampa

 

Popularity: 6%