Presentazione del primo Volume di “Un mondo nuovo, una speranza appena nata. Gli anni Sessanta alla Spezia ed in provincia” di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello – Mercoledì 5 Agosto ore 18,30 a Luni – Lunatica, ingresso area archeologica
31 luglio 2020 – 22:23 | No Comment

Mercoledì 5 agosto alle ore 18,30 a Luni (Lunatica, via Forlino 43, ingresso area archeologica) si terrà la presentazione del primo Volume del libro di Giorgio Pagano e Maria Cristina Mirabello “Un mondo nuovo, una …

Leggi articolo intero »
Crisi climatica e nuove politiche energetiche

Economia, società, politica: anticorpi alla crisi

Quale scuola per l’Italia

Religioni e politica

Ripensare il Mediterraneo un compito dell’Europa

Home » Religioni e politica

Presentazione di “Un cuore solo. Papa Francesco e l’unità della chiesa”

a cura di in data 3 novembre 2014 – 09:38Nessun commento

PRESENTAZIONE DI “UN CUORE SOLO. PAPA FRANCESCO E L’UNITA’ DELLA CHIESA”
di RICCARDO BURIGANA

Lunedì 10 novembre, ore 17 Urban Center

Fin dall’inizio del suo pontificato, papa Francesco ha mostrato quanto centrale fosse per lui l’impegno a vivere l’unità della Chiesa a partire dal suo ministero di vescovo di Roma. Nei mesi seguenti questa idea si è venuta manifestando con sempre maggiore chiarezza attraverso parole e gesti con i quali egli ha voluto richiamare i cristiani a vivere l’unità nella quotidianità dell’esperienza di fede.

Proprio alle parole e ai gesti di papa Francesco per l’unità della Chiesa è dedicato il volume di Riccardo Burigana “Un cuore solo. Papa Francesco e l’unità della Chiesa”, che sarà presentato a cura dell’Associazione Culturale Mediterraneo -nell’ambito del ciclo “Religioni e politica”- lunedì 10 novembre alle ore 17 all’Urban Center, sotto il Teatro Civico.

Burigana, docente di Storia ecumenica della Chiesa presso l’Istituto di Studi Ecumenici di Venezia e visitor professor dell’Università Cattolica del Pernambuco di Recife, è inoltre direttore del Centro Studi per l’Ecumenismo in Italia dal 2009. Con questo libro Burigana si propone di presentare quanto Bergoglio ha fatto e sta facendo per il cammino ecumenico, in profonda continuità con i suoi immediati predecessori da una parte, e con molte significative novità dall’altra, secondo lo stile che caratterizza il suo papato. Un’attenzione particolare è riservata ai rapporti con l’ebraismo e con la Chiesa ortodossa, il “fratello Andrea”, nella persona del Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I°.

Papa Francesco uomo del dialogo interreligioso e della collaborazione tra tutti gli uomini di buona volontà che si battono per affermare la dignità dell’uomo e per la pace: è questo il ritratto che ha consegnato al pubblico presente all’Urban Center Riccardo Burigana, Direttore del Centro Studi sull’Ecumenismo, autore di “Un cuore solo. Papa Francesco e l’unità della Chiesa”. Il libro è stato presentato dall’Associazione Culturale Mediterraneo, presenti il Vicario Generale della Diocesi monsignor Enrico Nuti e numerosi rappresentanti del mondo religioso spezzino, cattolico e protestante. Burigana, introdotto a nome dell’Associazione da Giorgio Pagano e Franca Landi, ha messo l’accento sia sulla continuità di Papa Francesco con i suoi predecessori e sul suo forte legame con la svolta del Concilio Vaticano II, sia sui suoi segni di novità, rappresentati soprattutto dallo stile: “i gesti e le parole di Bergoglio”, l’importanza del contatto personale e quotidiano, la scoperta quotidiana di ciò che unisce. “L’ecumenismo -ha detto Burigana- si fa nella quotidianità, con i valori evangelici, l’accoglienza, il dialogo, valori che vanno al di là delle singole religioni”. Burigana ha messo l’accento sulla ricerca dell’unità da parte del Papa con le altre fedi cristiane, ortodossa e protestante, e con l’ebraismo, con cui Francesco dialogò già in Argentina; e sul dialogo con i musulmani, “che adorano anche loro un Dio unico, hanno fede in Abramo, venerano Gesù e Maria, e portano valori, anche se spesso soffocati da immagini o interpretazioni negative”. Bergoglio, infine, è “uomo del coinvolgimento di tutta l’umanità” e del dialogo tra credenti e non credenti: non a caso, ha detto Burigana, “la giornata del digiuno per la pace è diventata la giornata di tutti”.

E’ possibile scaricare i documenti (2 files .pdf) al seguente link:
icona-pdfDocumenti

Popularity: 8%